Spiagge da sogno: cominciamo da Campomarino

Le dune di Campomarino

Salento: lu sule, lu mare, lu jentu. E’ ormai questo lo slogan forse più famoso che descrive lo splendore della penisola salentina (ah, è d’obbligo per chi viene da queste parti comprare almeno una maglietta con questa frase, sappiatelo). Ma il mare è l’elemento che più contraddistingue la Puglia intera, non solo il Salento. Perchè qui avete l’imbarazzo della scelta, da un lato c’è lo Ionio dall’altro l’Adriatico. Ci sono spiagge bianche che non hanno niente da invidiare alla Polinesia, ci sono scogliere mozzafiato con bellissime grotte da visitare sul Gargano, ci sono litorali sabbiosi con dune ricche di vegetazione e scogli a pelo d’acqua tra il Golfo di Taranto e il Salento. Insomma mare per tutti! La cosa pazzesca è che c’è davvero gente che spende un mucchio di soldi per una vacanza in chissà quale isola sperduta, quando ragazzi… c’è la Puglia!

Io sono una fan della spiaggia bianca, ma non disdegno un tocco ‘selvaggio’. Per raccontarvi tutte le spiagge da urlo ci vorranno diversi mesi, così comincio da quella che frequento più spesso: Campomarino. Questa località in provincia di Taranto si affaccia sulla costa ionica, tra il Golfo di Taranto e l’inizio del litorale salentino. E’ l’esatto compromesso: spiaggia bianca, mare cristallino, qualche scoglio, dune alte e verdissime (almeno fino a luglio). Quando si arriva sulla litoranea ecco il paradiso: accanto alla lingua d’asfalto questa distesa ondulata di cespugli profumati, il timo su tutti, che insieme all’odore del mare, ne fa un miracolo per l’olfatto. Tra le dune si intravede il mare, e ha un colore da cartolina. Solo che è tutto vero. Quando si scende in spiaggia (niente passerelle, quindi fate attenzione), qualche scoglio che spunta a riva e di solito poca gente (non c’è la calca come nella zona più verso il centro). Non ci sono chioschi o lidi nelle stretta vicinanza (per cui zaino in spalla con tutto l’occorrente), solo una spiaggia come mamma l’ha fatta. Per chi invece volesse la comodità di lettino e ombrellone nella zona centrale di Campomarino ce ne sono diversi (io vi consiglio il Tuareg)… poi non può mancare una colazione alla Pinetina (cornetti buonissimi) e un gelato al bar Panna e Cioccolato proprio a due passi dalla piazza principale. Non mancano mercatini nella zona del porto e tanti locali per la sera. Vi ho convinto a fare un salto a Campomarino?

Per chi volesse aggiungere o segnalare qualcosa su questa località non esiti a farlo! 🙂

Annunci

One thought on “Spiagge da sogno: cominciamo da Campomarino

  1. Pingback: Spiagge da sogno: cominciamo da Campomarino · maruggioLIFE.com | Urban Blog Indipendente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...