Un tour insolito: le torri costiere del Salento

Torre SquillacePer tutti quelli che stanno già pensando alle ferie estive e hanno in mente un bel viaggio in Salento vi lascio un piccolo consiglio su un tour abbastanza inusuale ma assolutamente divertente! Rispetto alle mete gettonatissime (da Gallipoli a Otranto, da Polignano a Mare ad Alberobello) che sicuramente non potranno mancare nel vostro itinerario di viaggio, vi consiglio anche un tour delle antiche torri sul mare.

Le coste pugliesi, infatti, sia affacciate sull’Adriatico che sullo Ionio, sono disseminate di queste bellissime torri difensive cinquecentesche, distanti anche pochi chilometri l’una dall’altra. Il loro scopo era naturalmente quello di difendere l’entroterra dall’assalto via mare:  le navi di Turchi o di pirati venivano avvistate da lontano e le torri rappresentavano il primo baluardo difensivo del territorio. Sarà l’incrocio tra cielo e mare, sarà la loro imponenza, sarà che raccontano una storia lontana, sarà quel pizzico di selvaggio che ancora conservano, ma le quasi cento torri costiere del Salento meritano davvero di essere viste.

Fate così: prendete una cartina e scegliete quale tratto di costa preferite, se l’Adriatico o lo Ionio. Cercate la prima torre e da lì cominciate a salire (o scendere), immaginando di riuscire a vederne almeno una decina in una giornata. Se siete preoccupati del caldo niente paura: tra uno torre e l’altra un tuffo non guasta! Vedendole tutte in fila le apprezzerete di più, vi accorgerete di tutti i piccoli dettagli per cui differiscono (soprattutto la struttura della scala che porta in cima alla torre). Di solito la zona circostante alle torri ha sempre ampio spazio per poter parcheggiare, basta fermarsi e andare in esplorazione. Noterete che alcune sono state restaurate, mentre altre sono in pessimo stato, ma non per questo meno affascinanti!

Se siete come me degli appassionati di fotografia, allora non potete proprio rinunciare a una giornata a caccia di torri! Gli scorci da catturare sono quelli di una Puglia senza tempo, selvaggia, luminosa, antica. Di solito nei dintorni ci sono pochissime persone e questo aiuta a cercare la foto perfetta.

Questo piccolo tour lo consiglio anche ai pugliesi che hanno sempre visto quelle torri distrattamente, come se fossero un elemento della natura, lì da sempre. In un certo senso è così, ma vederle come se fosse la prima volta e apprezzarne i dettagli e riconoscere la loro storia è un ottimo modo di passare una giornata di bel tempo e riscoprire angoli meno famosi della nostra regione, stando all’aria aperta e godendosi sole e mare.

Ecco il mio reportage fotografico… In queste foto Torre Colimena, Torre Lapillo, Torre Squillace e Torre Sant’Isidoro. Che ne pensate?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...